Igiene nella ricostruzione unghie; lavorare in sicurezza per la salute

Come essere certi di lavorare seguendo le corrette norme igieniche in fase di ricostruzione unghie ed in totale sicurezza per noi e per le nostre clienti? L’igiene è fondamentale per ogni onicotecnica che voglia lavorare con professionalità e sicurezza.

Quotidianamente abbiamo contatto con le clienti e le mani, si sa, sono un potente veicolo di trasmissione di germi e batteri. Eventuali patologie delle unghie o malattie di una cliente possono contagiare sia l’operatrice che le altre utenti.

igiene ricostruzione unghie

Anche lime, frese per unghie e attrezzature varie, postazione di lavoro e ambiente circostante devono essere sottoposti ad accurata pulizia e sanificazione per garantire igiene e salute nostra e della clientela che si affida a noi.

Cosa significa esattamente igiene?

Distinguiamo tre principali gradi di igiene:

Il primo grado di igiene si definisce PULIZIA e si effettua tramite semplice acqua e detergente o sapone e tende ad eliminare lo sporco superficiale.

Il secondo grado di igiene è la DISINFEZIONE ed elimina germi e batteri. Si esegue con appositi prodotti (alcool o detergenti antibatterici).

Il terzo grado si chiama STERILIZZAZIONE e rimuove oltre a germi e batteri anche spore e funghi o qualsiasi microorganismo vivente. Questo è il più alto grado di igiene e può essere eseguito tramite autoclave, alte temperature (+220 gradi) oppure soluzioni apposite o prodotti sterilizzanti.

Le leggi di ogni paese dettano le norme precise per attuare le corrette misure di igiene attraverso dettagliati protocolli.

Ricordiamo i gesti fondamentali da eseguire prima di ogni trattamento:

  • POSTAZIONE DI LAVORO completamente pulita, con attrezzatura sterilizzata e sigillata in apposite buste sterili o almeno priva di polvere residua e accuratamente detersa e disinfettata;
  • Lime personali o almeno disinfettate e pulite;
  • Cuscinetto poggia mani con asciugamano pulito per ogni cliente e carta di protezione;
  • Lampade unghie come nuove ed esenti da residui di gel o colore;
  • Pavimento pulito;
  • Riciclo dell’aria;
  • Pennelli puliti e senza residui di gel o colore;
  • Boccette gel o smalti puliti, senza polvere o quanto altro;
  • Preferibilmente l’operatrice deve indossare guanti monouso da cambiare per ogni cliente (e mascherina);
  • Disinfettare mani cliente e mani operatrice prima di ogni trattamento ed eventualmente, se necessario, dopo starnuti o eventi simili.

Dopo ogni trattamento va pulita e detersa la postazione di lavoro incluso sedie, lampade, aspiratore, pavimento, nonché disinfettate e sterilizzate tutte le attrezzature e i materiali usati.

In caso di fuoriuscita di sangue va gettato tutto ciò con cui è venuto a contatto che non sia sterilizzabile (quindi anche pennelli o lime ecc.).

In caso di patologie agire secondo la patologia riscontrata. Se riscontriamo presenza di micosi, ferite aperte, o verruche non è consigliabile lavorare.

Spesso la clientela non è consapevole di quanto una postazione di lavoro possa essere veicolo di trasmissione di germi e batteri, quindi sarebbe opportuno creare un opuscolo sull’igiene delle unghie che attesti gli sforzi eseguiti per mantenere sanificato il nostro ambiente di lavoro e con esso attrezzature e materiali.

La realizzazione da parte della cliente dei rischi evitati grazie ad un ambiente pulito ed igienizzato conferirebbe un valore aggiunto al nostro operato.

Troppo spesso, infatti, mi imbatto in postazioni di lavoro piene di polvere, boccette di smalto e gel sudici, cassetti con prodotti che paiono usciti dalla guerra, pennelli con residui di gel abbandonati a sé stessi, addirittura cuscinetto da manicure ed asciugamano con residui di pelle o limatura della cliente precedente. E penso…

Ma tu, cliente, controlli mai se le attrezzature ed i materiali usati sulle tue unghie sono puliti?

Se il cuscinetto e il telo dove poggi le mani è pulito e pronto solo per te?

Se la lampada dove infili le mani ha una superficie pulita e sia priva di residui di prodotto?

Se i vasetti e le boccette utilizzate sono puliti?

Sai che per eseguire una pedicure un kleenex arrotolato su sé stesso è molto più igienico dei separatori in lattice? Questo perché il kleenex verrà usato solo per te mentre i separatori in lattice vengono riutilizzati e le spugne (quindi il lattice) sono impossibili da disinfettare in quanto composto da micro-fori ricettacoli di germi e batteri.

Cliente, controlli se una volta usate le lime sulle tue unghie vengono riposte separatamente da quelle pulite in attesa di essere disinfettate?

Controlli quali prodotti usa la tua onicotecnica per disinfettare e sterilizzare?

Ti disinfetta le mani prima di iniziare il trattamento?

Disinfetta le sue mani?

C’è un’area apposita e preferibilmente separata dal resto dove si disinfetta e si sterilizza il materiale?

Ricordiamoci che la nostra salute e igiene delle unghie è fondamentale e non dobbiamo mai scendere a compromessi pur di risparmiare, rischiandola!

I migliori prodotti di igiene per le unghie

Fatte queste importanti premesse, vediamo quali prodotti di igiene per le unghie abbiamo sul mercato per sanificare la nostra postazione di lavoro. Prima di tutto distinguiamo ciò che possiamo sterilizzare in autoclave oppure ad alte temperature tramite ad esempio sterilizzatore al quarzo.

Gli attrezzi in acciaio Inox possono essere sottoposti ad alte temperature utilizzando un piccolo sterilizzatore al quarzo dove però c’è la scomodità di doverli capovolgere per avere una sterilizzazione totale dell’attrezzo.

Sarebbe meglio, quindi, immergerli in soluzione sterilizzante appositamente diluita con acqua. Il bagno nella soluzione (normalmente almeno 15 minuti) rende l’attrezzatura meno durevole ma rende la sterilizzazione e l’igiene decisamente è più sicura.

Le lime, generalmente in cartone, non sopportano ovviamente il bagno in acqua quindi vanno spazzolate con poca acqua e sapone per eliminare i residui di polvere poi si possono spruzzare con spray battericida e fungicida.

I pennelli vanno detersi con apposito detergente (Brush Cleaner) e spruzzati anch’essi. Essendo composti da setole anche qui una sterilizzazione totale è pressoché impossibile quindi in caso di patologie o contatto con sangue occorre gettarli.

Per la postazione di lavoro (cuscinetto, lampade, tavolo ecc.) consiglio le comodissime salviettine detergenti battericida e fungicida.

Sul mercato esistono diversi brand che offrono prodotti sanificanti per l’igiene durante la ricostruzione unghie, ma la mia preferita è la GOLMAR che propone una linea completa di prodotti e soprattutto ha uno spray secco ideale per la disinfezione delle lime.

Ecco la mia selezione per voi:

Sterilizzatore al quarzo:

STERILIZZATORE al Quarzo con MICROSFERE Professionale per ESTETICA D90-ST01
23 Recensioni
STERILIZZATORE al Quarzo con MICROSFERE Professionale per ESTETICA D90-ST01
  • Sterilizzatore professionale a microsfere di quarzo
  • Spia rossa : fase di preriscaldamento
  • sacchetto di microsfere al quarzo incluso.

Seppur piccolo questo sterilizzatore alle microsfere raggiunge la temperatura riportata, il cestello leggermente piccolo è ideale per spingi pelle e tronchesini. Rapporto ideale qualità prezzo. Sacchetto microsfere incluso.

Autoclave e sterilizzatore UV

TMISHION Sterilizzatore Autoclave,sterilizzatore ad Alta Temperatura per sterilizzazione ad Alta Temperatura (EU) (01)
5 Recensioni
TMISHION Sterilizzatore Autoclave,sterilizzatore ad Alta Temperatura per sterilizzazione ad Alta Temperatura (EU) (01)
  • Sicuro ED efficiente: Il sterilizzatore UV conto con doppia funzione di sterilizzazione, ultravioletta E ozono, Che previene la riproduzione di Batteri. inoltre, riflesse nel Interno per raggiungere Il Riflesso UV E La sterilizzazione Completa, ciò Che garantisce Che La vostra Famiglia Abbia Una Vita Sana.
  • Versatilità: Il sterilizzatore di alta temperatura UV è Adatto per Piccole imprese E Vari Tipi di attrezzi, lampada UV integrata di alta qualità per sterilizzare asciugamani E altre attrezzi da salone di bellezza O strumenti di metallo Come pinze per unghie, pinzette, forbici per sopracciglia E aghi per tatuaggi. per evitare macchie, USE fascette per scattare pezzi.
  • Funzionamento compatto e Facile: questo sterilizzatore compatto e Che Salvaspazio ciò porterà A qualsiasi parte. vassoio estraibile sotto per evitare Il gocciolamento E La Pulizia opportuna. è Adatto per asciugamani tradizionali E monouso

Questo sterilizzatore permette di sanificare oggetti più grandi come anche salviette ed oltre alle alte temperature si avvale dell’ozono e dei raggi ultravioletti. Compatto e dotato di comodi vassoi per riporre gli oggetti da sterilizzare.

Spray secco Golmar

Questo spray disinfettante e germicida è utilissimo per le lime in quanto spray secco. Non le rovina e ne basta uno spruzzo. Non inalare.

Salviettine disinfettanti germicida/fungicida

80 salviettine pronte all’uso comodissime per disinfettare la nostra postazione di lavoro e piccoli oggetti.

Spray Neosterixidina Golmar

Flacone spray pronto all’uso per igiene di superfici e attrezzature. Ampio spettro di azione rapida e prolungata su batteri, virus e funghi, attivo contro HIV, HBV, HCV (Epatite B e C).

Peracetico – polvere idrosolubile

Polvere idrosolubile da diluire in acqua per la sterilizzazione a freddo di strumenti e attrezzi inox. Antimicrobico ad ampio spettro, uccide batteri, virus, spore e funghi. Agisce in 5 minuti. Non tossico. Fantastico prodotto.

Vaschetta per sterilizzazione a freddo

Vaschetta in plastica con comodo vassoietto per sterilizzare gli strumenti a freddo. Consiglio di tenere due vaschette a disposizione, una dove immergere una prima volta le attrezzature per disinfettarle e ripulirle da ogni residuo (se non eseguito con le salviettine) ed una seconda volta per una sicura e sterilizzazione in liquido ricostituito completamente pulito.

Liquido per sterilizzare ogni superficie lavabile

Disinfettante liquido concentrato da diluire – GD90 – in grado di eliminare batteri, funghi, muffe, TBC, Virus compresi HIV, HBV e HCV. Ottimo prodotto eventualmente da acquistare insieme al flacone con spray vuoto per ricostituirlo con acqua.

Spruzzetta per flacone vuoto GD90 ricostituito.

Seguire attentamente le istruzioni di utilizzo per l’igiene delle unghie. Disinfetta, deterge e deodora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *